Finalita' dell'Associazione

@

Le finalita' che l'Associazione Turistico Culturale "Herculaneum's Friends" si propone di conseguire attraverso la realizzazione delle proprie attivita' nel settore del tempo libero, turismo, ambiente e formazione, sono le seguenti:

- Diffondere la conoscenza del patrimonio artistico, archeologico, storico, culturale naturalistico, ambientale, e folkloristico del territorio di Ercolano attraverso la promozione di un turismo sostenibile, ecologico e qualificato, per restituire alla città il ruolo di centro di arte e cultura che ha avuto fin dall’antichità;

- Adoperarsi per la tutela, la valorizzazione ed il recupero del patrimonio suddetto;

- Stabilire contatti con università, enti e centri di ricerca nazionali ed internazionali per la cooperazione ed il reperimento di fondi per la intensificazione o il ripristino di ricerche in campo archeologico che consentano la identificazione del nucleo preistorico precedente la fondazione della città greca e la conservazione del patrimonio già riportato alla luce;

- Recuperare tradizioni locali abbandonate e valorizzare i prodotti tipici locali;

- Valorizzare i centri religiosi di antica data presenti sul territorio;

- Valorizzare e promuovere prodotti e manifestazioni che sono espressione della cultura locale (ad es. artigianato, gastronomia, arte, ecc.) salvaguardandone le identità;

- Organizzare intrattenimenti, spettacoli, mostre, rassegne cinematografiche, teatrali, sagre, feste, iniziative e servizi di attività turistico-ricreative atte a soddisfare le esigenze di conoscenza e di ricreazione degli associati;

- Favorire ogni forma di turismo sociale, viaggi, soggiorni ed iniziative di agriturismo legate alla sfera del tempo libero a carattere dilettantistico;

- Fornire servizio di assistenza viaggi ed escursioni, soggiorni guidati e pilotati, stages e consulenza turistica per i propri associati, affiliati e partners;

- Attivarsi per l’eliminazione delle barriere architettoniche e per l’accesso al turismo da parte dei disabili;

- Promuovere attività di ricerca e studi in Italia e all’estero per creare occasioni di scambio culturale;

- Sviluppare una maggior attenzione all'interazione tra turisti, industria turistica e comunità ospitanti, per favorire un vero rispetto delle diversità culturali, ed una disponibilità di adattamento ad abitudini e modi diversi dai propri, affinché la cultura locale - architettura, arte, lingua, costumi, gastronomia - resti indipendente e viva;

- Stabilire contatti con analoghe associazioni italiane od estere, Tour Operator, agenzie di viaggi, consulenti ed esperti del settore, società di navigazione, società per la gestione dei porti, società per la gestione degli aeroporti, compagnie aeree, società di trasporto in genere per promuovere progetti di sviluppo turistico con un miglioramento della qualità dei servizi e favorire la conoscenza delle infrastrutture turistiche e delle bellezze locali;

- Attuare una serie di programmi e progetti per valutare l’impatto di attività promozionali sulla domanda turistica e ricercare indicazioni per un uso ottimale delle risorse;

- Raccogliere dati e informazioni, compiendo un monitoraggio continuo delle tendenze turistiche e pubblicare rapporti che analizzano e prevedono i movimenti turistici sul territorio;

- Promuovere un turismo responsabile, all'insegna dell'integrazione culturale, e cooperare per lo sviluppo e la creazione di opportunità di lavoro e per la diffusione di "altre" culture;

- Svolgere e sostenere attività di ricerca, anche in collaborazione con altre associazioni, enti pubblici e privati, istituti, università, singoli studiosi su tematiche turistiche, sviluppo del territorio e salvaguardia dell’ambiente;

- Raccogliere, ordinare e catalogare materiale bibliografico e documentale sui temi dello sviluppo, della cooperazione internazionale, dell'educazione alla mondialità e alla interculturalità, dell'immigrazione e dei rapporti tra Nord e Sud del mondo;

- Fornire strumenti di lavoro, di ricerca e di aggiornamento al pubblico (studenti, ricercatori, unità didattiche, gruppi di base, associazioni), sui problemi relativi alla cooperazione internazionale, al sottosviluppo, alle problematiche dei rapporti economici, politici e culturali tra i vari paesi;

- Fornire un efficiente e aggiornato servizio divulgativo, promuovere uno spazio di studio e di lavoro per una seria riflessione verso i temi internazionali più attuali e porre una costante attenzione alle esigenze di quanti in questo settore operano e studiano;

- Attivare iniziative sul territorio di turismo educativo (stage, corsi, percorsi, seminari, ecc..) volti ad avviare processi evolutivi e integrati con le attività turistiche canoniche e tradizionali; - attività di formazione e supporto per la creazione di nuove imprese edu-turistiche;

- Avviare iniziative legate alla solidarietà internazionale, di incontro con l’altro, di confronto con culture e storie di popoli e continenti diversi dal nostro. Cooperare con altre organizzazioni di cooperazione e solidarietà internazionale. Istituire corsi di educazione ai valori ecologici ambientali;

- Promuovere seminari, convegni, tavoli di lavoro tematici;

- Raccogliere, produrre e divulgare materiale di informazione (giornali, volantini, libri, pubblicazioni in genere, audiovisivi, banca dati informatica, Internet, radio, TV via cavo o via etere, etc.) per pubblicare studi, ricerche e ogni altro materiale utile al cittadino e al turista per una migliore integrazione e comprensione delle diverse culture.

- Utilizzare spazi aperti o pubblici per ospitare eventi culturali, incontri con artisti affermati od emergenti che possano aiutare nella comprensione delle differenti culture ed etnie o presentare quanto di originale viene prodotto nei vari campi del sapere;

- Invitare la cittadinanza locale a partecipare a conferenze, seminari, dibattiti, spettacoli ed eventi vari per comprendere la cultura degli altri, di coloro che vengono in visita alla nostra città con il loro proprio bagaglio culturale e modi di vivere;

- Stimolare opportunità economiche intorno all’iniziativa nella gastronomia, nell’artigianato, nei servizi di accoglienza e di trasporto ed in quelli ricreativi;

- Organizzare mercatini per l’esposizione e la vendita di prodotti tipici di artigianato ed enogastronomia;

- Offrire la possibilità a singoli e ad associazioni di proporsi e partecipare più attivamente alla vita della città, per dare voce alle esperienze.

- Aderire ad iniziative sociali e culturali a livello nazionale ed internazionale (festival, convegni, ecc.)

- Costituire un riferimento stabile e duraturo per tutti gli iscritti, i quali abbiano occasione di incrementare i contatti interpersonali;

- Avviare iniziative volte al recupero di luoghi architettonici di prestigio culturale e di centri disabilitati dove attivare centri di ricreazione, formazione e informazione interculturale.

- Promuovere, istituire, organizzare, gestire corsi, centri di informazione, formazione, orientamento, addestramento, qualificazione, riqualificazione, specializzazione, perfezionamento ed attuare qualsiasi altra attività connessa al piano organizzativo nell’ambito delle leggi regionali, nazionali e comunitarie, ricorrendo alla possibilità di finanziamenti pubblici e privati.

- Organizzare corsi di lingua e di italiano per stranieri e corsi di formazione interculturale per mediatori culturali, insegnanti, operatori, cittadini, gruppi di giovani;

- Avviare iniziative di formazione professionale sui temi della comunicazione, della ricerca e della imprenditorialità in campo turistico per realizzare l’obiettivo di formare nel settore turistico una forza-lavoro esperta e socialmente responsabilizzata;

Formare guide locali e facilitatori, che mettano in contatto i visitatori con la genie, le opportunità, le autentiche attrattive del luogo;

Fornire un servizio giornalistico di informazione turistica e notiziario dell’Associazione pubblicato in diverse lingue;

- Organizzare degustazioni internazionali per dare spazio alle varie etnie affinché possano far conoscere le peculiarità delle proprie comunità;

- Organizzare campagne di informazione, pubblicare mini guide turistiche, finanziare microrealizzazioni locali;

-  Instaurare rapporti di cooperazione con tutte le associazioni, gli organismi internazionali, gli enti e le fondazioni che abbiano come loro obiettivo la mondialità e l’interscambio culturale;

-  Attuare iniziative atte a reperire fondi

-  Aderire, progettare e realizzare qualunque iniziativa atta al raggiungimento degli scopi dell’associazione.

L’Associazione persegue finalità di solidarietà sociale.